• SANIEREN Heizung
  • SANIEREN Mutter Kind
  • SANIEREN Verputzen

Le domande più frequenti


Cosa viene sostenuto?

Ad essere sostenuti sono le ristrutturazioni edilizie per gli immobili abitativi (50% di riduzione fiscale) ed i risanamenti energetici degli immobili (65% di riduzione fiscale). Tra i lavori di ristrutturazione ci sono ad esempio i lavori di restauro e di risanamento, così come le trasformazioni strutturali. Una lista dettagliata è a disposizione QUI. Per risanamento energetico degli immobili a permettere risparmi fiscali sono ad esempio l’isolamento e l’isolamento termico, l’installazione di pannelli solari o la sostituzione di impianti di riscaldamento. La lista completa è a disposizione QUI.

Dove devo cercare?

Una ricerca non è necessaria, le spese vengono semplicemente indicate nella dichiarazione dei redditi (Mod. 730, UNICO).

Come si sviluppa la procedura dalla richiesta al percepimento del contributo?

Innanzitutto bisogna verificare se c‘è la necessità di una concessione edilizia, di una notifica di inizio lavori in comune e di una pre-notifica all’ispettorato del lavoro. Le fatture devono essere pagate attraverso un modulo speciale di trasferimento con ritenuta fiscale dell’8%.

Come e quando ci sarà il rimborso della riduzione fiscale?

Per i dipendenti il credito d’imposta sarà versato con lo stipendio di luglio. Gli autonomi possono invece scaricare o recuperare il credito d’imposta.

Per quanto tempo il sostegno in oggetto sarà presumibilmente ancora attivo?

L’attuale percentuale del 65% per i risanamenti energetici e del 50% per i lavori di ristrutturazione resterà invariata fino al 31.12.2017.